Novità
Matematica in movimento - Edizione azzurra
Primo biennio - Licei umanistici
Giovanna Guidone

Matematica in movimento è un corso di matematica che nasce oggi dall’esperienza e dalla passione di un’autrice-docente attenta alle esigenze delle nuove generazioni e aperta alla sperimentazione didattica.

È una proposta che ha l’ambizione di fare educazione alla matematica e non soltanto istruzione.
Lo sviluppo della trattazione avviene attraverso un percorso in cui i contenuti si intrecciano e si potenziano, per fornire a ragazze e ragazzi competenze - e non solo nozioni - che restino durature nel tempo, facendo acquisire loro la capacità di porsi le domande giuste e di trovare gli strumenti adeguati per arrivare alle risposte.

Ordine di scuola Scuola Secondaria di Secondo Grado - Licei 1° biennio

Area disciplinare Discipline scientifico matematiche

Materia MATEMATICA - Corsi

Vedi le configurazioni (3)

ISBN: 9788891917140, 9788891917164

Matematica in movimento - Edizione azzurra - Primo biennio LU - Volume 1

Libro cartaceo + Libro liquido + ITE + KmZero + MYAPP pp. 672

Autori Giovanna Guidone

ISBN 9788891917140

Prezzo 27,90

Matematica in movimento - Edizione azzurra - Primo biennio LU - Volume 2

Libro cartaceo + Libro liquido + ITE + KmZero + MYAPP pp. 576

Autori Giovanna Guidone

ISBN 9788891917164

Prezzo 27,20

ISBN: 9788891917157, 9788891917171

Matematica in movimento - Edizione azzurra - Primo biennio LU - Volume 1 (Modalità digitale C)

Libro liquido + ITE + KmZero

ISBN 9788891917157

Prezzo 19,53

Matematica in movimento - Edizione azzurra - Primo biennio LU - Volume 2 (Modalità digitale C)

Libro liquido + ITE + KmZero

ISBN 9788891917171

Prezzo 19,04

Matematica in movimento - Edizione azzurra - Primo biennio LU - Guida per il docente

Autori Giovanna Guidone

Matematica in movimento - Edizione azzurra - Primo biennio LU - (Modalità digitale C) docente

LIMbook + Libro liquido + KmZero docente

L'Agenda 2030 in classe - Percorsi per la cittadinanza scientifica sostenibile

Le principali caratteristiche dell'opera

  • Attenta selezione dei contenuti e attenzione ai possibili percorsi didattici:
    la novità dell’indice proposto consente percorsi efficienti, rapidi, che si sviluppano privilegiando le conoscenze utili per gli studi successivi. Ad esempio:
    – il ruolo dell’aritmetica come preparazione all’algebra;
    – l’introduzione “precoce” dello strumento delle equazioni dedotto dai principi di equivalenza;
    – l’utilizzo del metodo di rappresentazione grafica nello studio di equazioni e disequazioni, come strumento per un’interpretazione significativa e non esposta a errori di calcolo;
    – la trasversalità del tema delle funzioni.
  • Lo sfondo storico:
    nella trattazione di tutti i contenuti “è cucito” lo sfondo storico in cui si collocano. Lo sviluppo delle nozioni Matematiche appare dunque come una fiction in cui, tramite flashback e racconti, si percepisce una trama affascinante.
    La consapevolezza dell’evolversi storico della disciplina rende i contenuti vivi e fa percepire allo studente la fatica dei progressi nella conoscenza. Le sistematizzazioni sono sempre un punto d’arrivo nella storia del pensiero: percepire questo fatto rende più umano e ricco di fascino uno studio che altrimenti risulta arido e spersonalizzato.
  • Il collegamento al reale:
    questo testo incarna le più moderne indicazioni dell’insegnamento della Matematica: una matematica che è in grado di fare modelli e interpretare il mondo reale. Sin da subito l’esposizione sottolinea questo punto di vista per due ragioni:
    – la necessità di descrivere situazioni concrete fa sorgere storicamente e didatticamente l’esigenza di dotarsi di strumenti matematici più avanzati;
    – la capacità di dare conto di fenomeni reali stimola la curiosità e dà senso alle tecniche algebriche che lo studente deve imparare.
  • Il gusto del ragionamento:
    la Matematica è anche strettamente legata al ragionamento astratto e rigoroso e all’impostazione assiomatico-deduttiva. I ragazzi vengono qui condotti per mano ad acquisire la forma mentis necessaria ad affrontare lo studio del triennio.
  • Uno strumento in più per la didattica: l’Officina Matematica:
    in questa sezione, del tutto innovativa, l’autrice si prende cura di studenti e insegnanti perché:
    – si isolano gli snodi concettuali più profondi proponendo attività per lavorarci sopra, attività che cercano di catturare la partecipazione degli studenti più che i soliti esercizi standard;
    – si dà l’opportunità a uno studente di trovare uno spazio dove poter consolidare concetti e farli scendere in profondità;
    – si forniscono materiali per il docente che voglia proporre attività introduttive su un certo concetto oppure che abbia bisogno di tornare su alcune cose che non sono state ben sedimentate;
    – si lavora sull’uso del linguaggio, sul rigore nelle definizioni, sull’applicazione di concetti a situazioni non meccaniche.
    È un luogo, quello dell’Officina, dove lo studente che ha bisogno di rinforzo trova l’occasione per porsi le domande giuste e lo studente che va stimolato trova situazioni che lo incuriosiscono ad approfondire e a sviluppare un pensiero divergente e creativo.
  • La cura negli esercizi:
    la sezione di esercizi è ricca, rassicurante e innovativa:
    – ci sono le consuete “batterie” di calcolo perché, in particolari fasi, l’attività ripetuta e ripetitiva è strumento importante per l’acquisizione di alcune tecniche;
    – ci sono molti esercizi didatticamente significativi, ispirati agli studi fatti negli anni dai tanti gruppi di ricerca didattica che hanno fornito prospettive nuove per l’insegnamento;
    – è presente, in maniera diffusa, un ricco corredo di esercizi di realtà, dove le situazioni che vengono descritte sono veramente sensate, interessanti e verosimili;
    – ci sono molti esercizi in cui si cura l’intreccio delle competenze, pensati per consentire all’insegnante di richiamare metodi e contenuti già sviluppati in altri contesti e creare collegamenti con altre discipline (ad esempio con la Storia, con gli esercizi Influencer).

 

Per la Didattica Digitale Integrata

  • Libro Liquido: il testo digitale, per studente e docente, che si adatta a qualsiasi dispositivo, per studiare ovunque e in qualsiasi momento, online e offline. Permette allo studente di studiare e ripassare scegliendo carattere, grandezza e sfondo preferiti e di accedere a tanti materiali multimediali integrativi, tra cui:
    - videolezioni dell'autrice;
    - videoesercizi;
    - approfondimenti;
    - audiosintesi;
    - materiali per il recupero;
    - proposte per l'approfondimento.
  • ITE (Reader +): l'edizione digitale del libro per lo studente, per navigare online e offline, utilizzando i contenuti multimediali e interattivi.
  • LIMbook: il libro digitale in formato fixed layout per il docente, che consente di fare lezione in classe con la LIM utilizzando i molteplici contenuti multimediali a disposizione, scaricabile anche offline con l’app Reader+.
  • MYAPP Pearson: l'app per poter accedere, ovunque e i qualsiasi momento, ai contenuti digitali integrativi inquadrando i QRcode presenti nei libri. Con QuickTest il docente può assegnare agli studenti dei test rapidi e visualizzare in tempo reale le risposte della classe inquadrando i QRcode dedicati.
  • Matematica a KmZero: l'ambiente online Pearson, a disposizione per studenti e docenti, per la Didattica a Distanza e la Didattica Digitale Integrata con moltissimi contenuti disciplinari multimediali e le risorse integrative del libro in adozione. In particolare il docente può:
    - costruire la propria lezione;
    - assegnare attività didattiche attraverso Google Classroom™, Microsoft Teams® e Classe virtuale Pearson;
    - creare le proprie verifiche personalizzate.

Il corso è abbinato al progetto Pearson Social Reading with Betwyll che permette a docenti e studenti di leggere un testo online, commentarlo e discuterne secondo le dinamiche tipiche dei social network. Tramite l’app gratuita lo smartphone si trasforma in uno strumento di apprendimento, per esercitare competenze strategiche di lettura, scrittura e cittadinanza digitale.

 

Materiali per il docente

  • Edizioni saggio annotate, con puntuali indicazioni didattiche dell'autrice e soluzioni di tutti gli esercizi proposti.
  • Volume L'Agenda 2030 in classe. Percorsi per la cittadinanza scientifica sostenibile.
  • Guida per il docente, che contiene:
    - materiali per la programmazione didattica;
    - indicazioni didattiche dell'autrice;
    - verifiche strutturate per ogni capitolo;
    - materiali per la costruzone di verifiche personalizzate;
    - risoluzione degli esercizi, a completamento delle indicazioni presenti nell'Edizione saggio;
    - esercizi extra per il recupero.
  • Science Factory: il portale disciplinare di Pearson per le Scienze contenente una ricca offerta di contenuti didattici e di aggiornamento.