Fulvio Roiter
Roberto Mutti

“Dicono che l’abitudine distrugga l’occhio: vivi in un luogo e finisciper non vederlo più. Può darsi, ma non vale per me: mi salvano l’emozione– perché di emozionarmi sono ancora capace – e la curiosità.”

Ordine di scuola -

Collana Testi e pretesti

ISBN 9788861596689

Pp. 192

Euro 18,00

Dicono che l’abitudine distrugga l’occhio: vivi in un luogo e finisciper non vederlo più. Può darsi, ma non vale per me: mi salvano l’emozione – perché di emozionarmi sono ancora capace – e la curiosità.”

Fulvio Roiter, uno dei grandi fotografi di oggi, è nato a Meolo (Venezia) nel 1926. Con il libro Ombrie ha vinto il Premio Nadar nel 1956. Autore conosciuto a livello internazionale, ha pubblicato a oggi oltre settanta volumi, il più famoso dei quali, Essere Venezia, ha vinto nel 1978 il prestigioso Grand Prix come miglior libro fotografico ai Rencontres di Arles e ha venduto oltre 700.000 copie.